Lazio, per il portiere resta in pole Sergio Rico

Dopo l’ufficialità del rinnovo di Marusic fino al 2024 arrivato con la semestrale pubblicata questa notte, serve ancora molto altro per rinforzare o rifondare del tutto la difesa della Lazio in vostra della prossima stagione, a partite dal portiere. La situazione resta fluida, Strakosha ha il contratto in scadenza a giugno e ad oggi non sembra rientrare più nei piani di Sarri per la porta biancoceleste. Lo spagnolo invece potrebbe far valere un opzione in caso di qualificazione della Lazio alle coppe europee della prossima stagione ma il direttore sportivo Tare da tempo ha avviato una specie di casting per trovare il giusto sostituto dell’albanese. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, il primo nome è quello di Sergio Rico. Il 28enne spagnolo è di proprietà del Psg, ma attualmente sta giocando in prestito al Maiorca. I contatti fra la Lazio e il club francese, che in porta è copertissimo, sono costanti. La speranza dei biancocelesti è quella di prenderlo con la formula del prestito con diritto di riscatto, anche per non appesantire troppo l’indice di liquidità. Sergio Rico è il nome individuato per fare il primo nella prossima stagione, mentre perdono quota le opzioni Gollini, di proprietà dell’Atalanta, ma prestato al Tottenham con cui però trova poco spazio e Kepa che piace a diversi club di Premier League. L’ultimo nome spuntato in queste ore è quello di Ivan Provedel dello Spezia. Potrebbe essere lui il 28enne italiano con cui completare il rinnovo della rosa se anche Reina dovesse tornare in patria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*