TRIGORIA – Mourinho recupera Pellegrini e (non) risponde a Zeman. Pedro? Chiedete a Tiago Pinto

Trigoria – Il derby è alle porte, durante la vigilia sale l’attesa per la stracittadina della Capitale. In casa giallorossa Mourinho recupera tutti i recuperabili, su tutti Lorenzo Pellegrini. A spiegarlo è lo stesso tecnico portoghese che nella conferenza di presentazione alla gara ha dichiarato: “Recuperati tutti. Solo l’ovvio Spinazzola non c’è, gli altri tutti pronti. Lorenzo non sta al 200% ma oggi si è allenato senza problemi, è disponibile per giocare. Gioca, non ci sono dubbi”.  Con Pellegrini a disposizione il centrocampo dei giallorossi dovrebbe essere così composto: Karsdorp ed El Shaarawy sulle corsie esterne, Mkhitaryan e Pellegrini ad agire come mezzali con Cristante a fare da play al centro. In difesa il ballottaggio è tra Ibanez e Kumbulla, con l’albanese in leggero vantaggio per completare il reparto con Mancini e Smalling. Pochi dubbi sulla coppia d’attacco: Zaniolo affiancherà Abraham davanti. Il tecnico portoghese intanto non ha voluto rispondere durante la conferenza stampa alle accuse di Zeman. Il boemo aveva espresso una certa delusione per il rendimento dei giallorossi, il portoghese ha ritenuto le parole di Zeman non meritevoli di risposta: “Un allenatore con 25 titoli non va a rispondere a un allenatore che ha due Serie B. A Capello posso rispondere, a Zeman per favore”. Dopo Zeman la polemica di Mou passa sulla questione Pedro. Lo spagnolo sta facendo un’ottima stagione in biancoceleste, il tecnico portoghese viene accusato di averlo messo fuori rosa ad inizio stagione: “Non voglio raccontare la storia, se qualcuno deve farlo è Tiago Pinto. Se ha fatto nove gol con la Lazio, bene per lui e per la Lazio”. Mancano circa ventiquattro ore al fischio d’inizio di Irrati, il derby, però, è già iniziato.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*