Lazio, le maglie Stop the War e il ringraziamento dello Shakhtar Donetsk

Tante le iniziative che si stanno manifestando in tutti gli sport e soprattutto sui campi di calcio prime e durante le partite dei campionati per cercare di sensibilizzare chi di dovere nel fermare la guerra in atto in questo momento tra la Russia e l’Ucraina. Abbiamo visto per esempio il video messaggio di Shevchenko prima del derby di Coppa Italia tra Inter e Milan o la sottomaglia di Malinovsky esibita dopo un gol in Europa League con la preghiera di fermare la guerra. Anche la Lazio ieri sera prima della partita contro il Venezia ha deciso di far scendere in campo i giocatori per il riscaldamento con una maglia bianca che recava la scritta Stop The War in Ukraine in gialla e Blu (i colori dell’Ucraina) e una colomba sopra il simbolo universale di Pace. Un piccolo ma significativo tributo nel mare delle iniziative in questo senso. E questa mattina l’account twitter ufficiale dello Shakhtar Donetsk, la squadra indubbiamente più rappresentativa non solo di Ucraina ma anche perché simboleggia forse proprio la regione del contendere, ha voluto ringraziare ufficialmente la Società Sportiva Lazio per l’iniziativa riproponendo alcuni giocatori della Lazio che indossavano proprio quella maglia.

Mauro Simoncelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*