Lazio-Venezia, curiosità statistiche sul prossimo match dei biancocelesti

Roma – Lazio Venezia chiuderà il programma della ventinovesima giornata, riguarda alla gara dell’Olimpico abbiamo scovato alcune curiosità:

La Lazio è rimasta imbattuta nelle ultime quattro sfide contro il Venezia in Serie A TIM (3V, 1N), vincendo le due più recenti; i biancocelesti non hanno mai ottenuto tre successi di fila contro i lagunari nel massimo torneo. 

La Lazio non ha mai perso nelle 10 gare casalinghe contro il Venezia in Serie A TIM (8V, 2N); tra le squadre attualmente nel torneo, soltanto contro l’Empoli i biancocelesti hanno disputato più match interni (12) senza mai registrare una sconfitta. 

Nel nuovo anno, solo la Real Sociedad (6) ha mantenuto più volte la porta inviolata rispetto alla Lazio (5) nei maggiori cinque campionati europei.

I biancocelesti hanno vinto soltanto due delle ultime sette partite casalinghe di campionato (3N, 2P), dopo che avevano registrato 17 successi nelle precedenti 19 gare interne di Serie A TIM (2N). 

Nelle ultime 14 gare, il Venezia è la squadra che ha guadagnato meno punti in Serie A TIM: 7 (1V, 4N, 9P). Solo Juventus (32), Inter (30) e Milan (28) hanno ottenuto più punti della Lazio in campionato: 25 (7V, 4N, 4P).

I veneti hanno vinto tre match su 13 fuori casa in questo campionato (3N, 7P); nella loro storia in Serie A TIM, soltanto nel 1942/43, hanno ottenuto più successi in trasferta (quattro) in una singola stagione. 

Cinque degli ultimi sei gol dei lagunari in campionato sono arrivati di testa, tre dei quali sono stati realizzati da Thomas Henry. Il classe ’94 (autore di sei reti finora in Serie A TIM) potrebbe segnare per la prima volta in due match di fila nel torneo.

Sarà una sfida tra la squadra che ha segnato più reti nell’ultima mezz’ora di gioco nel campionato in corso (Lazio 22) e la seconda formazione che ne ha subiti di più nello stesso intervallo temporale: Venezia (22), solo l’Hellas Verona ha fatto peggio (23). 

Ciro Immobile, oltre ad aver raggiunto Silvio Piola al 1° posto dei migliori marcatori della Lazio in Serie A TIM (entrambi 143 gol), è diventato il 3° giocatore in tutta la storia della competizione a segnare almeno 20 reti in sei diverse stagioni, dopo Gunnar Nordahl e Giuseppe Meazza (entrambi sette). Il bomber di Torre Annunziata ha segnato 43 reti in 46 sfide contro squadre neopromosse in Serie A TIM; a partire dal 2000, soltanto Alberto Gilardino (47) ha realizzato più gol contro queste avversarie nel massimo campionato. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*