Lazio, è Zaccagni l’uomo in più

Il buon momento di forma della squadra allenata da Maurizio Sarri in questo 2022 lo si deve indubbiamente alla crescita tecnico tattica di tutti i giocatori pronti finalmente a mettere in pratica tutte le istruzioni del Comandante, ma è in dubbio che Mattia Zaccagni sia l’uomo più decisivo per far funzionare a dovere questi meccanismi. “Sono molto contento della mia crescita, ma devo continuare a lavorare per trovare altri risultati”, queste le parole di Zaccagni dopo la doppietta al Bologna di qualche settimana fa. Due gol e due assist nell’ultimo mese di campionato per aiutare la Lazio a volare finalmente in classifica. Il suo inizio di stagione in una nuova realtà come quella della Lazio non è stato facile dopo l’esordio in Europa League in Turchia: il Covid e un infortunio lo hanno rallentato non poco ma dal nuovo anno non s iè più fermato. Come riportato dal Corriere dello Sport, solo Berardi ha fatto più assist di lui in serie A, 5 contro 3, e solo Luis Alberto 22 volte ha mandato al tiro un compagno più di lui 13. Ora sembra aver convinto anche Sarri ha dargli una maglia da titolare e lui non vuole più fermarsi e insieme ai compagni vuole trascinare la Lazio in Europa.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*