Lazio, Acerbi si riprende la difesa. Immobile nella leggenda

Roma – I progressi nel gioco, e soprattutto nella tenuta difensiva, già evidenti nell’ultimo periodo,  sono stati confermati e premiati anche dal risultato ottenuto all’Unipol Domus. La Lazio di Sarri è ormai una certezza e, l’impressione è che i margini di miglioramento possano essere molti. La sensazione è che il finale di stagione dei biancocelesti possa essere un continuo crescendo fermo restando che la squadra continui ad esprimersi a questi livelli. Come ricorda l’edizione odierna di “Repubblica”, la vittoria della Juventus rende quasi impossibile il discorso Champions, ma forse questo può anche essere un bene per evitare di alimentare false speranze. Al contrario c’è bagarre nella corsa all’Europa League con Roma, Atalanta e Fiorentina. Oltre che nella prova di squadra, sono incoraggianti anche le prove dei singoli: su tutti Francesco Acerbi, tornato alla guida della difesa, l’augurio del quotidiano romano è che possano rientrare gli attriti tra il difensore e la Curva Nord. Meritano una menzione anche le performance di Radu e Leiva , che sembrano non sentire gli anni. Infine c’è Immobile, ma Ciro non fa davvero più notizia, ora che ha anche raggiunto Piola tra i cannonieri della Lazio in Serie A, chissà quale sarà il suo prossimo obiettivo.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*