Lazio, con un Radu in più

Sarri lo ha rispolverato terzino sinistro nella difesa a 4 dopo anni di linea a 3. Un ruolo in cui serve gamba, tempi di inserimento, fase difensiva e Stefan Radu ha risposto presente. Rilanciato titolare con Porto, Napoli e Cagliari, proprio in Sardegna ha giocato una delle sue migliori partite. Come riportato dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, Radu è uno di quei calciatori che all’inizio del nuovo progetto firmato Maurizio Sarri ha sofferto di più il cambio tattico. Ora che è tornato titolare con la sua Lazio, la squadra del cuore sposata nel lontano 2008, a 35 anni si sta ritagliando di nuovo uno spazio importante dopo aver scalzato Hysaj arrivato a parametro zero proprio su suggerimento del Comandante. Il rumeno ora non vuole fermarsi anzi quel record di presenze assolute con la maglia della Lazio, che oramai appartiene assolutamente a lui, vorrebbe renderlo inattaccabile per molti anni a venire, alzando l’asticella sempre più in alto.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*