Cagliari-Lazio: I biancocelesti non perdono in Sardegna dal 2013, occhio a Joao Pedro però…

In trasferta come in casa – La Lazio è imbattuta da 15 incontri di Serie A TIM contro il Cagliari (12V, 3P), per i biancocelesti è la serie aperta più lunga senza sconfitte contro una singola avversaria attualmente nella competizione. I biancocelesti hanno vinto tutte le ultime tre trasferte di Serie A TIM contro il Cagliari e in generale la Lazio è imbattuta da sette (5V, 2P): l’ultimo ko dei biancocelesti fuori casa contro i rossoblù in campionato risale al 19 maggio 2013, 1-0 firmato Daniele Dessena, 7 giorni prima del più famoso 26 maggio. La Lazio è imbattuta da tre trasferte di Serie A TIM (2V, 1P) per la prima volta sotto la gestione di Maurizio Sarri, l’ultima volta che ha fatto meglio è stata nel dicembre 2020, quattro.

In porta con la palla – La Lazio è la squadra che ha segnato più gol con tiri dall’interno dell’area avversaria in questa Serie A TIM (49); in generale, i biancocelesti segnano una rete ogni 12 tocchi in area di rigore (complessivamente 582 nel torneo), nei cinque grandi campionati europei in corso hanno una media migliore solo Bayer Leverkusen e Montpellier, una rete ogni 11, mentre anche il Borussia Dortmund ogni 12. 

Il più in forma – Mattia Zaccagni è stato coinvolto in quattro gol nelle sue ultime quattro presenze di Serie A TIM, due reti e due assist. Il giocatore della Lazio ha all’attivo cinque assist nel torneo in corso, mai in una singola stagione del massimo campionato ne ha forniti di più, cinque anche nel 2019/20 e 2020/21. 

Recordman – Quella dell’ “Unipol Domus” sarà la presenza numero 200 in Serie A TIM per Ciro Immobile con la maglia della Lazio. Tra i giocatori che hanno esordito nella competizione nell’era dei tre punti a vittoria, l’attaccante biancoceleste è quello che ha segnato di gran lunga più reti nelle prime 200 gare con una singola squadra: 142 finora, seguono Andriy Shevchenko (123 reti nelle prime 200 in rossonero) e David Trezeguet (119 con la Juventus).

Un tabù chiamato Lazio – Gli isolani hanno subito 17 sconfitte in 22 gare contro la Lazio in Serie A TIM dall’inizio dello scorso decennio, nello stesso periodo ha perso più volte soltanto contro la Juventus (18). 

Buon momento per i sardi – Il Cagliari ha ottenuto 15 punti in Serie A TIM nel 2022, su 25 a disposizione complessivamente. Dal nuovo anno hanno fatto meglio solo Napoli, 18, Hellas Verona e Juventus, 16. I rossoblù hanno perso solo una delle ultime otto gare di campionato, il 16 gennaio contro la Roma, dopo che avevano registrato nove ko nelle prime 16 partite sotto la gestione di Walter Mazzarri (1V, 6P).

Attenzione alle rimesse laterali – Due delle sei reti realizzate su sviluppi di una rimessa laterale in questo campionato sono state segnate dal Cagliari (due anche per l’Udinese), una delle quali nell’ultima uscita, contro il Torino (con Raoul Bellanova). 

Osservato speciale – João Pedro è andato a segno sia nella sua prima sia nella sua ultima sfida di Serie A TIM contro la Lazio.La sua prima rete contro la Lazio il 3 novembre 2014 è anche coincisa con primo centro in assoluto nel massimo campionato. Nonostante i gol, quella biancoceleste è l’avversaria che ha affrontato più volte nella competizione ,11, senza mai trovare il successo.

Ancora Maresca ma senza Caicedo – Per dirigere la gara Cagliari-Lazio, valida per la ventottesima giornata di Serie A, è stato designato Fabio Maresca della sezione di Napoli. Per il fischietto partenopeo sarà il secondo Cagliari-Lazio in carriera. Nel precedente del 16 dicembre 2019 i biancocelesti vinsero all’ultimo respiro grazie alle reti di Luis Alberto, 93’, e Caicedo, 98’ che ribaltarono il vantaggio iniziale firmato da Simeone. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*