Sarri, da Natale ad oggi si è preso la Lazio, ma il rinnovo?

Roma  – A Natale l’uscita improvvisa del presidente Lotito che annunciava dal pulpito la proposta di rinnovo a Sarri,  era suonata come una notizia inaspettata, forse mirata a mandare un segnale alla squadra. In quella fase di stagione sembrava che qualcosa non funzionasse tra Sarri e il gruppo squadra e, allora, meglio mettere i puntini sulle i. Come scrive oggi il “Corriere dello Sport” da allora del contratto non si è più parlato o saputo nulla. Nel frattempo Sarri si è preso la Lazio. L’ha resa una squadra divertente da vedere, il lavoro fatto in settimana si vede in campo. Serviva tempo, come detto dallo stesso Sarri,  per adattarsi al pensiero di calcio del tecnico. E, probabilmente, anche per staccarsi dalla precedente guida tecnica, sicuramente più protettiva, di Simone Inzaghi. Due metodi diversi di lavorare e pensare il calcio, per questo, è fisiologico  un periodo di tempo di ambientamento.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*