Immobile scalda i motori, col Porto sfida dal gusto “Mondiale”

Roma Ciro Immobile è tornato a disposizione, vuole esserci questa sera contro il Porto. Come riporta il Corriere dello Sport, dopo 6/7 giorni di stop, ieri il capitano della Lazio è tornato sul terreno di Formello, si è allenato e si candida per essere del match. Maurizio Sarri valuterà all’ultimo se schierarlo dall’inizio o a gara in corsa, deve fare i conti con un reparto offensivo in emergenza. Zaccagni squalificato e Pedro infortunato, Jovane Cabral non ha i 90′ nelle gambe, ma partirà dall’inizio. In panchina, le opzioni rimarrebbero i due baby Luka Romero, lodato dallo stesso Sarri ieri in conferenza, ma ancora in necessità di crescere, e Raul Moro, probabilmente l’unica soluzione possibile per dare modo a Ciro di subentrare e partire con il capoverdiano falso nueve, dove tanto bene ha fatto ad Udine. Da scartare al momento l’ipotesi Luis Alberto al centro dell’attacco, Mau ha spiegato di non avere esterni che attaccano la profondità e che dunque potrebbero essere serviti dallo spagnolo. Nel caso in cui partirà Immobile dal 1′, si aprirà inoltre un duello interessante ed impegnativo con Pepe, centrale dei lusitani. L’ex Real Madrid è un marcatore durissimo, Ciro lo affronterà in quello che potrebbe essere un anticipo della sfida del 29 Marzo a Oporto tra Portogallo e Italia, finale playoff per accedere ai Mondiali in Qatar. “King” Ciro è a quota 3 reti in questa edizione di Europa League, a -1 da Inzaghi per i gol nelle coppe europee, scalda i motori, vuole giocare e portare il più avanti possibile la sua Lazio nella competizione.

Edoardo Colletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*