Si ferma Pedro, Acerbi può tornare giovedì o col Napoli

Roma – La Lazio non va oltre il pareggio nella sfida alla Dacia Arena contro l’Udinese. Un punto che non da lo sprint in chiave Champions ai biancocelesti, che hanno offerto comunque una buona prova nonostante le assenze tra squalificati ed infortunati. A quest’ultimi potrebbe seriamente aggiungersi Pedro, lo spagnolo ha abbandonato il campo al 25’ del primo tempo per un infortunio alla caviglia. Sarri rischia di perdere un giocatore esperto e fondamentale per il proprio scacchiere offensivo in vista della sfida di giovedì contro il Porto, decisiva per la qualificazione agli ottavi di Europa League. Con i lusitani, però, potrebbe tornare a disposizione Francesco Acerbi che ha quasi completamente smaltito il problema muscolare che lo tiene lontano dal campo dal 6 Gennaio. Il tecnico toscano domani si consulterà con lo staff medico per capire se avrà con sé Pedro e se potrà rischiare l’ex Sassuolo contro i portoghesi, altrimenti tornerà per Lazio-Napoli. Ciro Immobile punterà a tornare in gruppo ad inizio settimana per esserci in EL, ancora out Lazzari. Per quanto riguarda i diffidati, Marusic, Luiz Felipe e Pedro oggi sono riusciti ad evitare l’ammonizione, ci saranno contro il Napoli insieme ai rientranti dalla squalifica, ossia Luis Alberto e Lucas Leiva. Col Porto, invece, mancherà Mattia Zaccagni, l’ex Hellas ha rimediato un giallo nella gara d’andata e per lui è scattata la squalifica. Giovedì sera, quindi, gli esterni titolari potrebbero essere Felipe Anderson e Jovane Cabral, autore di un’ottima prova questa sera.

Edoardo Colletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*