Maurizio Sarri:”Udinese sfida impegnativa sia materialmente che mentalmente”

Dopo Oporto la Lazio è già tornata al lavoro per preparare al meglio la trasferta delicata e complicata di Udine. Sarà ancora una formazione rivoluzionata considerate le assenze pesanti di Immobile, Acerbi e Lazzari insieme agli squalificati Leiva e Luis Alberto. In questo periodo infuocato ricco di incontri ravvicinati questa situazione in panchina rappresenta un’incognita in più per Maurizio Sarri considerando il duro lavoro svolto nel raggiungimento di risultati utili sperando sia anche l’occasione di vedere i neo-acquisti invernali Cabral e Kamenovic al massimo del rendimento in campo. Ai microfoni di Lazio Style Radio è intervenuto proprio il tecnico toscano in vista del match della Dacia Arena in Friuli:” Da Oporto ci portiamo la personalità, la determinazione e l’applicazione, ci riproveremo giovedì prossimo. Ora dobbiamo concentrarci sul campionato senza cadere negli errori commessi in passato. Logisticamente era difficile tornare a Roma, abbiamo scelto questa soluzione sperando ci fornisca qualcosa in più dal punto di vista mentale. Riguardo l’Udinese in questa stagione l’esperienza ci insegna che sarà complicato sia mentalmente che materialmente: materialmente perché l’Udinese ci ha sempre impegnati a fondo, mentalmente perché abbiamo sempre pagato i match post Europa contro squadre di media classifica. Riguardo la difficoltà è palese però vedremo se abbiamo fatto passi in avanti”.

Dylan Angrisani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*