Tare:”Anderson buon falso nove, la squadra ha capito Sarri, cerchiamo di fare risultato stasera”.

Igli Tare

Prima del match è intervenuto anche il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare che ha rilasciato queste dichiarazioni: “ Felipe Anderson ha giocato due partite nel ruolo di attaccante prima della sosta. Ha saputo fare molto bene e quando con Sarri abbiamo analizzato chi prendere come vice-Immobile, abbiamo capito che Felipe poteva ricoprire al meglio il ruolo di falso nove. Facendo un paragone come Cabral ha giocato sia sulle fasce che da seconda punta. Comprendo le perplessità, Immobile è da solo. La decisione finale è stata quella di mandare a giocare Muriqi perché servivano altre caratteristiche e così abbiamo operato. Servono tempo e pazienza e l’allenatore deve trovare le sue dimensioni. Nelle ultime dieci partite, secondo i punti fatti, la Lazio sarebbe terza in classifica. Non a caso siamo tornati a lottare per il quarto posto. Da quattro partite in campionato non subiamo goal ed i numeri sono diventati positivi. La squadra ha trovato la sua dimensione e ha capito l’allenatore. Ora bisogna cercare di continuare così. Acerbi probabilemente tornerà ad allenarsi in gruppo già da lunedì, già a pieno regime. Il Porto è molto simile al Milan come gioco di squadra e fin da subito saranno aggressivi. Il segreto è uno : cercare di uscire dalla pressione avversaria, in modo che risulterà semplice per i nostri attaccanti andare in profondità. L’avversario di questa sera è un buon banco di prova perché è una delle squadre più in forma in Europa. Esercitano un pressing devastante per 90 minuti. Speriamo di ottenere un buon risultato e di portare a casa la qualificazione a Roma.” Dylan Angrisani    

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*