Porto-Lazio: Nella tana del Dragone senza il Re Ciro.

Roma –  Tutto pronto al “Do Dragao”, lo stadio del Porto in cui questa sera si giocherà l’andata degli spareggi. Uno stadio all’avanguardia costruito in occasione degli Europei del 2004. Come scrive il “Corriere dello Sport”, la Lazio si giocherà il passaggio del turno in uno stadio in cui, quest’anno, hanno vinto solo Liverpool e Atletico Madrid. Saranno circa 40 mila gli spettatori presenti, al massimo l’impianto ne ospita 50 mila. Una “roccaforte” lo stadio del Dragone, un nome , Do Dragao, che simboleggia la resistenza della città agli attacchi dei Mori e di Napoleone. Tra l’altro è lo stadio scelto dal Portogallo per gli spareggi di Marzo, Immobile non ci sarà questa volta, ma spera, prima di arrivarci e poi di giocarci, almeno in azzurro.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*