Formello la Rifinitura: Ansia Immobile, solo qualità contro il Porto

Formello – La squadra è serena, ride, scherza, si allena senza timori. C’è ottimismo in casa biancoceleste prima della partenza, nel pomeriggio, per Oporto. I giocatori biancocelesti si sono ritrovati stamattina alle 11 nel centro sportivo di Roma Nord, con la compagnia dei giornalisti, prima della consueta seduta tattica del giorno antecedente alla gara. Un quarto d’ora di apertura alla stampa, saluti, sorrisi, quasi come non si dovesse affrontare la partita più dura della stagione. Sarri ha protetto il gruppo, da bordo campo supervisiona movimenti e riscaldamento, con la sua inseparabile sigaretta mezza spenta.

Scelte – La notizia della mattina è l’assenza dal campo di Ciro Immobile, insieme ai lungodegenti Lazzari ed Acerbi. Il capitano biancoceleste, rassicura l’entourage laziale, ha saltato la seduta solo per precauzione e qualche sintomo influenzale, partirà con la squadra per la città portoghese e non dovrebbe essere a rischio per il match di domani (ore 21 diretta Sky, e Dazn). Più complicata invece la situazione legata agli altri due, con Acerbi non ancora rientrato pienamente in gruppo e Lazzari costretto ai box per almeno un mese e mezzo. Viste anche le squalifiche per la prossima giornata di campionato, saranno obbligate le scelte a centrocampo con Leiva, Milinkovic e Luis Alberto sicuri del posto. Il brasiliano e lo spagnolo dovranno saltare per diffida la trasferta di Udine, daranno tutto nel il match di Europa League. Il ballottaggio in difesa lo vince ancora una volta Patric, con Radu che si accomoderà in panchina. Hysaj e Marusic torneranno titolari sulle fasce. Luiz Felipe guiderà la prima marcatura ai velocissimi attaccanti portoghesi Taremi ed Evanilson.

Jovane e Felipe – Domattina ci sarà l’ultima sgambata, si testeranno le condizioni di Immobile che, se starà bene, è sicuro del posto, altrimenti spazio al falso nueve Anderson. Pedro e Zaccagni, tra i più in forma, partiranno dall’inizio, ma occhio anche alla candidatura di Felipe. Il brasiliano ha voglia di riscatto contro il Porto, decisamente infelice la sua parentesi a tinte blu e bianche. Da Conceicao non gli è mai stata data fiducia, sta trovando il riscatto con il suo ritorno a Roma, ma fare un gol allo stadio Do Dragao sarebbe il “piatto servito freddo”. Discorso diverso, ma per certi versi similare, quello che riguarda Jovane Cabral. L’ultimo acquisto della Lazio è un prodotto dello Sporting, da sempre rivale del Porto. Cabral ha seguito tutto il match di domenica scorsa – proprio Sporting Lisbona vs Porto finito 2-2 – da casa sostenendo con post instagram e telefonate i suoi ex compagni. Spera in una occasione a partita in corso, magari con un gol che saprebbe di beffa e di sostegno furioso da parte dei suoi nuovi tifosi.

Probabile Formazione:

Lazio (4-3-3)

Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Patric, Marusic; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. A disp.: Reina, Radu, Kamenovic, Floriani Mussolini, Cataldi, Akpa Akpro, Felipe Anderson, Cabral, Romero, Moro. All. Sarri

Alessio Aliberti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*