Verso Lazio-Bologna: Come arrivano le squadre alla sfida e le possibili scelte dei tecnici

Roma – Lazio-Bologna è la sfida che alle 15:00 aprirà il weekend di Serie A. I biancocelesti, in settimana, hanno vanificato la bella prestazione di Firenze con la brutta sconfitta di Coppa Italia. In campionato però la squadra di Sarri vuole dare continuità al momento positivo (7 punti nelle ultime 4 gare) e, perché no, vendicare il 3-0 dell’andata. Dall’altra parte ci sarà un Bologna alla ricerca di se stesso. Il nuovo non è iniziato nel migliore dei modi per la squadra di Mihajlovic (1 punto nelle ultime 4 gare). Sono undici i punti in classifica che separano le due squadre, entrambe abituate a subire gol: i biancocelesti ne hanno subiti 39 mentre i rossoblù 37. Divario netto, con venti gol di differenza, il dato delle reti fatte: Lazio a quota 49 e Bologna a 29.  

Qui Lazio – Giorni di apprensione a Formello per le condizioni di Ciro Immobile, che aveva lasciato il campo di San Siro zoppicando. Dopo gli accertamenti di ieri che avevano escluso un infortunio di grave entità, l’attaccante oggi ha svolto l’intero allenamento con il gruppo ed è quindi recuperato. Con Ciro a disposizione Sarri potrebbe riproporre l’11 che una settimana fa ha strapazzato la Fiorentina: in porta tornerà Strakosha mentre Lazzari è favorito su Hysaj per la fascia destra con Marusic sulla corsia mancina. Al centro, senza Acerbi, toccherà di nuovo alla coppia Luiz Felipe-Patric. Leiva dovrebbe vincere il ballottaggio con Cataldi per agire da play nel terzetto di centrocampo con Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Pedro e Zaccagni dovrebbero essere gli esterni ai lati di Immobile.  

Qui Bologna – Contro la Lazio l’ex Sinisa schiererà il consueto 3-4-1-2 che vedrà gli stessi protagonisti della sfida contro l’Empoli ad eccezione di Vignato, che sarà rilevato da Dijks, e De Silvestri, squalificato. Quest’ultimo verrà rimpiazzato da uno tra Hickey e Kasius, con lo scozzese in vantaggio sul nuovo arrivato. In difesa ci saranno quindi i soliti Soumaoro, Medel e Theate con Skorupski tra i pali. La mediana sarà guidata da Svanberg e Schouten mentre dietro alla coppia Orsolini-Arnautovic agirà il solito Soriano. Quasi certa quindi la partenza dalla panchina per Barrow che sarà sicuramente impiegato a gara in corso. Ancora presto per vedere dal primo minuto i nuovi acquisti. Aebischer è stato impiegato finora per soli 11 minuti contro l’Empoli mentre Kasius, nella stessa gara, ne ha fatti 21. 

PROBABILI FORMAZIONI

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Patric, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. All: Sarri.

BOLOGNA (3-4-1-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; Dijks, Svanberg, Schouten, Hickey; Soriano; Arnautovic, Orsolini. All: Mihajlovic.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*