Fiorentina-Lazio: I numeri della prima vittoria di Sarri al Franchi

Firenze – Vittoria convincente della Lazio contro una Fiorentina combattiva che cade solamente sotto i colpi dei campioni biancocelesti, al Franchi termina 0-3. In uno stadio ostile al tecnico biancoceleste che conquista oggi la sua prima vittoria sulle sponde dell’Arno. Una sfida a viso aperto, tra due squadre che si sono date battaglia perseguendo le filosofie dei rispettivi tecnici.

Numeri – Possesso palla in completa parità con i viola che giocano di più la palla nella metà campo avversaria, 7’20”, contro i 4’18” dei biancocelesti. A favore degli ospiti il computo dei tiri, 12 a 9 (3 a 2 nello specchio). Biancocelesti che dominano nel conto dei dribbling 6 a 3, mentre è sottile il vantaggio nelle occasioni da gol, 9 a 8 per Immobile e compagni. I viola sono risultati più precisi completando l’87% dei passaggi contro l’85% dei biancocelesti, prevalendo anche nei passaggi riusciti nella trequarti avversaria, 62 a 40. La lunghezza delle squadre, entrambe lunghe oltre i 50 metri e un baricentro sotto la metà campo, dimostra che le due compagini si sono affrontate a viso aperto. 

Singoli – Immobile è il calciatore che tenta più volte la conclusione, 4, seguito da Pedro e Torreira a 3. Il bomber di Torre Annunziata è anche il più preciso nei tiri e centra in 3 occasioni lo specchio. Con la rete del momentaneo 0-2 balza in vetta alla classifica marcatori ,con 18 reti, in attesa che Vlahovic, ex viola e staccato di una lunghezza, faccia il suo esordio in bianconero. La corsia mancina dei viola è quella che ha funzionato meglio e i due interpreti, Biraghi e Sottil, hanno completato ben 12 suggerimenti a testa nella trequarti avversaria. Lo stesso Biraghi, al pari di Luis Alberto, ha creato più occasioni da gol di tutti, 3. 

Sul piano della corsa i biancocelesti hanno surclassato i padroni di casa, 103 km contro 94 km. Milinkovic ha coperto più km di tutti, 11, seguito da Immobile e Luis Alberto fermi a 10 km. Lucas Leiva è stato il migliore nel ritmo mantenendo una velocità media di 11 km/h mentre il migliore dei viola è Cabral con una media di 10,81 Km/h. Manuel Lazzari è stato il più veloce raggiungendo una velocità di 33,58 km/h seguito dal diretto avversario, Sottil che ha raggiunto i 32,6 Km/h. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*