Lazio, Sarri e il “Patto dei Parioli”

L’ultima sessione di mercato è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso di un ambiente che si aspettava molto di più da questa prima parte di stagione. L’arirvo di Maurizio Sarri sulla panchina della Lazio questa estate aveva inizialmente portato a sperare che il vento di un certo modo di gestire la società fosse cambiato, invece il mancato arrivo di quei due tasselli che mancano da inizio anno nella rosa ha fatto esplodere la contestazione della gente laziale che proprio stamane si è presentata in massa davanti al centro sportivo di Formello per gridare tutta la propria insoddisfazione. E la squadra in tutto questo? Sarri, arrivato da soli sei mesi, proverà a tenere tutti uniti, almeno finche riuscirà a farlo perché non sarà certo lui ad arrendersi per primo perché sabato sera a Firenze riparte il campionato e subito dopo anche gli scontri diretti delle coppe, che comunque possono ancora regalare qualche soddisfazione alla sua squadra ed ai tifosi. E per sollevare la squadra da questa atmosfera rovente ha pensato bene di anticipare l’allenamento di ieri pomeriggio al mattino e di invitare tutti a pranzo. E’ nato così il patto dei Parioli, stretto nel locale a base di pesce gestito da uno dei più conosciuti ristoratori di vip, attori americani e pop star. E’ il momento di stare con la Lazio e non contro la Lazio, si sarà detto Sarri, il primo ad essere rimasto deluso dal mercato di gennaio. Un chiaro gesto per far capire a tutto il gruppo squadra, compreso il nuovo arrivato Cabral, che non si DEVE mollare proprio adesso, anzi bisogna fare quadrato e provare a dare ancora di più, poi a fine stagione si tireranno le somme. Tutti a pranzo quindi e a pagare è stato proprio il mister.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*