Lazio: le scuse e i saluti di Muriqi, a Mallorca per ritrovarsi

Roma – Dopo un anno e mezzo di tante ombre e pochissime luci, Vedat Muriqi ha salutato la Lazio per trasferirsi in Spagna. L’attaccante kosovaro è volato a Mallorca in Liga, dove rimarrà in prestito 6 mesi con l’opportunità di rilanciarsi e ritrovare minuti. Come riporta il Corriere dello Sport, in questa prima metà di stagione Muriqi ha collezionato solamente 15 presenze, una sola da titolare, senza mai incidere. La volontà del calciatore era di tornare in Turchia, il Fenerbache non ha affondato il colpo e si è presentata questa occasione che sia la Lazio che il calciatore hanno voluto cogliere. Quando il trasferimento del Pirata al Mallorca è stato ufficializzato, Vedat ha voluto salutare e ringraziare quelli che ha chiamato “veri” tifosi laziali, che lo hanno sostenuto fino alla fine, chiedendo comunque scusa a tutto l’ambiente per non aver dato il contributo che avrebbe voluto. “A tutti i veri Tifosi Laziali, che mi hanno supportato e hanno sempre creduto in me, mi dispiace di non essere riuscito a mostrare me stesso e a ripagare la fiducia che mi avete dato. Io e la mia famiglia vi siamo grati per averci fatto sentire a casa qui a Roma. Vi auguro i migliori successi! Con rispetto, Vedat Muriqi” queste la parole di Muriqi, che avrà la chance di tornare bomber durante la sua nuova avventura.

Edoardo Colletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*