Sarri furioso per le promesse non mantenute dalla società

Roma – Secondo il quotidiano “La Repubblica” la chiusura del calciomercato rappresenta il termine di un “agonia” sia per il tecnico che per i tifosi biancocelesti. Sarri è stato costretto ad accontentarsi dell’esterno Cabrala dello Sporting Lisbona. Nonostante le rassicurazioni ricevute dal presidente Lotito, Sarri non è stato accontentato. sempre secondo il quotidiano romano il tecnico aveva anche fatto dei nomi alla società: Casale, Vecino e Kepa, nessuno è stato vicino all’arrivo nella capitale

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*