Esclusiva Anellucci: “Difficile Cabral subito, non so se è pronto per la Lazio”

Milano – A poco meno di 72 ore al termine della sessione di mercato invernale, dopo il piazzamento di Muriqi al Mallorca, nell’ambiente dirigenziale biancoceleste, per accontentare le richieste di mister Mau riguardo il vice-Immobile ed un terzino, avrebbero preso quota i contatti con il giocatore ventiquattrenne capoverdiano Jovane Cabral, dello Sporting Lisbona. Mondo Lazio ha intervistato in esclusiva il procuratore sportivo Claudio Anellucci per qualche delucidazione in più sulla situazione e sul calciatore: ”E’ un ragazzo giovane, brevilineo (1,77m), che attualmente non sta trovando molto spazio tra i titolari, non è né una prima né una seconda punta ma si tratta di un esterno. Come caratteristiche tecniche possiede un buon piede e una buona velocità. Sa calciare bene le punizioni ma potrebbe non essere pronto per una squadra come la Lazio rischiando di non entusiasmare come vice-Immobile tenendo conto che si tratterebbe di un giovane in prospettiva. Con un allenatore come Sarri potrebbe avere spazio e margini di miglioramento e se dovesse arrivare la possibile modalità d’acquisto potrebbe essere il prestito con diritto di riscatto anche se sulla cifra d’ingaggio non saprei indicare un valore esatto”. L’anno scorso lo Sporting non lo ha ceduto per offerte inferiori ai 12 milioni, è a scadenza nel giugno 2023, potrebbe essere una possibilità per Tare nel prossimo mercato estivo.

Dylan Angrisani

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*