Lazio, Percassi allontana Miranchuk

Sembrava fatta per l’arrivo di Aleksej Miranchuk alla Lazio. Nella serata di ieri il giocatore russo di 25 anni, sembrava davvero ad un passo dal vestire la maglia biancoceleste e passare sotto gli ordini di Maurizio Sarri. Una trattativa che andava avanti da giorni pronta per andare a buon fine non appena Muriqi fosse passato al Maiorca, sbloccando l’indicatore di liquidità della società di Lotito. Poi nella nottata la brusca frenata e già nella tarda mattinata le dichiarazioni del presidente dell’Atalanta Percassi, ai margini dell’assemblea di Lega, sollecitato dai giornalisti, alla domanda sul trequartista russo aveva risposto con un secco “rimane, rimane” che lasciava pochi margini di speranza. In seguito arrivava anche la notizia dell’esito dell’esame ecografico per valutare l’entità dell’infortunio riportato dal giocatore russo proprio durante l’ultima partita disputata contro la Lazio allo stadio Olimpico. Una lesione muscolare di secondo grado al bicipite femorale della coscia sinistra che lo terrà lontano dai campi di gioco per almeno 20 giorni mette con molta probabilità la parola fine ad una trattativa che sembrava in dirittura d’arrivo e costringerà la Lazio a cercare altrove il sostituto dell’attaccante kosovaro pronto a sbarcare in Spagna.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*