Lazio: Felipe Anderson in difficoltà, Sarri lo protegge

Roma – Nella gara di domenica contro l’Atalanta, Felipe Anderson è rimasto troppo spesso in ombra, specchio di un periodo in cui non sembra riuscire a ritrovare se stesso. Poco decisivo ed impreciso nelle giocate, l’Anderson attuale è lontano da quello d’inizio stagione, intraprendete ed imprendibile. Pipe è in difficoltà, le 30 presenze in quasi sei mesi possono anche pesare fisicamente su un giocatore che nella passata stagione ha giocato solamente 7 partite, ma il problema, più che atletico, sembra essere di un altro tipo. La fragilità del ragazzo, sottolineata da Sarri nell’intervista post match di sabato, è un elemento che lo condiziona troppo spesso nelle prestazioni. I 4 gol ed i 6 assist in stagione, come riporta il Messaggero, lo hanno reso decisivo solo in alcune gare, i tifosi hanno iniziato a spazientirsi e nell’ultima partita è arrivato più di qualche fischio dagli spalti. Maurizio Sarri, però, continua a proteggere il brasiliano, sabato non lo ha tolto per non fargli perdere fiducia, Felipe ha ringraziato, velatamente, con un tweet chi come il suo allenatore lo sostiene. Ora c’è la sosta, dopo la quale rientrerà Pedro, intanto Zaccagni sta crescendo di partita in partita, Felipe dovrà quindi lavorare sodo e ritrovare le giuste motivazioni per non rimanere indietro nelle gerarchie.

Edoardo Colletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*