Lazio-Atalanta: Lazio poco precisa negli ultimi metri, i numeri del match

Roma – Lazio Atalanta finisce in pareggio. Un’occasione sprecata per Sarri e suoi viste le assenza in casa bergamasca. Una Lazio poco incisiva che racchiude nel palo colpito da Zaccagni l’unica vera occasione. Bene nel palleggio la Lazio che chiude la sfida con il 61% di possesso palla contro il 39% degli ospiti, palleggiano per 14’19” nella metà campo atalantina. Sono 602 (88% di precisione) passaggi riusciti dalla Lazio contro 363 (82%) degli avversari, di questi ben 100 i biancocelesti li completano nella trequarti avversaria mentre i bergamaschi solo 56 nella metà campo laziale. Nonostante nel palleggio i biancocelesti siano risultati di gran lunga superiori agli avversari il computo dei tiri recita: 9 a 6 per la Lazio di cui 1 a 2 nello specchio. Palleggio che condiziona i baricentri delle squadre, tanto è che i biancocelesti si attestano a 57 metri, mentre i nerazzurri a 45. 

Singoli – Immobile e Zaccagni hanno provato più volte la conclusione, 2 volte a testa, stesso numero di tiri per Miranchuk. Il migliore sulla trequarti avversaria è Milinkovic che completa 19 passaggi, mentre Luis Alberto è il migliore per occasioni create, 3, dietro allo spagnolo c’è Maehle con 2. Nel computo dei dribbling spicca Felipe Anderson, primo a pari merito con Miranchuk e Zappacosta, con 3 dribbling a testa. 

Corsa – Ancora una volta il sergente è il giocatore che copre più Km di tutti, 12,9, Freuler è secondo con 12,6. Pessina è l’uomo con la media di corsa più elevata 11,15 km/h, poco più dietro c’è Lucas Leiva, il migliore tra i padroni di casa ha mantenuto una media di 11,09 km/h. Il più veloce è stato Zaccagni che ha raggiunto una velocità di 33,53 km/h con Lazzari secondo con i suoi 32,47. Complessivamente i biancocelesti hanno corso per 115,6 Km contro i 115,1 dei nerazzurri. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*