FORMELLO – Sarri fa la conta, prove tattiche rimandate alla vigilia

Formello – Riprendono i lavori nel quartier generale biancoceleste, dopo la giornata di riposo concessa ieri, Sarri torna a lavorare sul campo. Seduta di scarico per i titolari della Coppa Italia (Leiva escluso) che, dopo il classico riscaldamento e qualche allungo, hanno lasciato il terreno di gioco. Non è sceso in campo Milinkovic che ha svolto un lavoro personalizzato, si aggregherà di nuovo al gruppo domani quando sarà già tempo di rifinitura. Lo staff tecnico quindi non ha effettuato prove tattiche, rimandando alla vigilia le scelte di formazione.  

Infermeria – L’ultimo a raggiungere i box è stato Mattia Zaccagni, costretto ad abbandonare la gara alla fine dei primi 45’ contro l’Udinese in Coppa Italia, tra gli infortunati è l’unico recuperabile per la gara contro la Dea. Pedro ha riportato una lieve lesione al soleo del polpaccio destro e dovrebbe rientrare dopo la sosta. Lo stesso dovrebbe valere per Acerbi, il difensore è alle prese con uno stiramento di secondo grado alla coscia rimediato contro L’Empoli il giorno dell’Epifania. Più lunghi i tempi di recupero per l’ivoriano Akpa Akpro che a causa di una polmonite, sembra aver perso parte della capacità polmonare. Infine Basic, Radu e André Anderson, non si vedono a Formello da una settimana, facile immaginare che si tratti di positività al Coronavirus. La società non comunica i positivi ma l’improvvisa assenza fa pensare. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*