Lazio, Luka Romero studia da grande

Dopo essere rimasto in naftalina per qualche mese, nelle ultime due uscite stagionali della Lazio, a Salerno e in Coppa Italia ieri contro l’Udinese, Luka Romero è tornato a far parlare di se e del suo talento cristallino. Due semplici apparizioni, complici anche le defezioni in attacco che hanno ridotto al minimo la rosa a disposizione di Maurizio Sarri, hanno consentito al baby biancoceleste di far tornare a sgranare gli occhi ai tifosi della Lazio ed ad attirare addirittura i media del suo paese. come riportato dal Corriere dello Sport, Luka Romero fa parlare di sé anche in Argentina, il quotidiano Olé gli dedica ampio spazio raccontando la sua crescita. La seconda apparizione consecutiva in maglia biancoceleste, quella in Coppa Italia contro l’Udinese, ha fatto rumore. Diciassette minuti in campo dopo i sette collezionati contro la Salernitana. Lo stesso Sarri, ha assicurato di avere fatto svolgere al ragazzo, d’accordo con il suo staff, un programma di crescita e potenziamento giusto per lui. Luka Romero è stato nazionale Under 15, oggi è un Under 17. In Argentina si parla di lui già dall’esordio in Liga per quel debutto, con la maglia del Maiorca, che lo ha reso il più giovane calciatore a giocare nel campionato spagnolo. Un record che ha fatto notizia. In Argentina celebrano Romero come nuovo talento da tenere d’occhio, perché si aspettano tutti la sua consacrazione, una consacrazione che farebbe molto felice tutto l’ambiente Lazio

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*