FOCUS – Immobile, altro record in bacheca in compagnia di Salah e Lewandowski. Terza miglior partenza di sempre per Ciro.

Roma – Anno nuovo, vita vecchia, per fortuna, quella di Ciro Immobile. Il 2021 non si era chiuso benissimo per il bomber della nazionale che, prima per una gastroenterite, poi per la positività al COVID, è stato costretto a saltare le ultime due gare dei biancocelesti contro Genoa e Venezia. Torna al centro del tridente di Sarri con l’anno nuovo e trova subito due reti in altrettante gare. Contro l’Empoli, nel giorno dell’Epifania, sigla la rete del 1-2 dando speranza per la rimonta. A Milano è bravo a credere nel lancio di Cataldi e a beffare difesa e portiere nerazzurri, segnando la rete del momentaneo pareggio, collezionando così l’ennesimo record.

Serie ADopo21giornateAl terminedellastagione
StagionePresenzeRetiMedia golPresenzeRetiMedia gol
2016/1721110,5236230,64
2017/182020133290,88
2018/1921110,5236150,42
2019/2021231,1037360,97
2020/2119140,7435200,57
2021/2217150,88
Reti, Presenze e Media gol Immobile

Record –  La rete di San Siro è la numero quindici in campionato per il bomber di Torre Annunziata che ha raggiunto due mostri sacri come Salah e Lewandowski, gli unici tre calciatori ad aver segnato 15 reti per la sesta stagione consecutiva nei maggiori cinque campionati europei. Per Ciro è la sua terza miglior partenza da quando veste la maglia della Lazio, 17 presenze in campionato e 15 reti siglate con una media di 0,88 gol a gara. Ha fatto meglio solamente nelle stagioni 2017/18 (dopo 21 giornate aveva una media di 1 rete a gara) e 2019/20 (dopo 21 giornate di campionato aveva gonfiato ben 23 reti non saltando nemmeno una gara con una media di 1,10 gol a partita). 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*