Sarri: ”Domani voglio coraggio. Radu sta bene, può giocare centrale. Rinnovo? Se arriva lo firmerò”

Roma – Alla vigilia della delicata sfida contro la capolista Inter, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri è tornato a presentare in conferenza stampa la prossima gara:

Come arriva la Lazio: “Contro l’Empoli abbiamo fatto una prova di grande qualità, la prestazione è stata poi sporcata da disattenzioni difensive che ci sono costate due punti. Stiamo commettendo qualche errore di troppo, non solo in difesa. Stiamo dimostrando anche qualche problema nell’approccio alle partite. Il secondo gol subito con l’Empoli nasce da un errore che vedo troppo spesso anche nell’allenamento: dopo pochi minuti dalla prima rete subita, ne incassiamo un’altra. È un difetto da estirpare.”

Come si affronta l’Inter: “ Domani dalla mia squadra voglio coraggio. Giocheremo in uno stadio non semplice contro una grande squadra che vanta numeri straordinari.”

Ballottaggio esterni: “Zaccagni sta facendo bene, ma ha ancora margini di crescita. È entrato nei nostri sistemi di gioco. Felipe Anderson è un calciatore fenomenale: ha dei momenti in cui riduce in maniera drastica il suo rendimento, ma può diventare un calciatore straordinario.”

Emergenza in difesa: “Leiva può giocare anche da centrale, lo ha fatto con il Liverpool. È un ragazzo molto intelligente. Anche Radu ci sta dando grandi segnali, lo dobbiamo prendere in considerazione per la gara di domani. Ha fatto meglio da terzino, ma ha grande esperienza e può essere impiegato come centrale. Mi sembra che Stefan stia bene fisicamente e mentalmente”

Infermeria: “Non so che tipo di infortunio abbia riportato Acerbi, serve qualche giorno per quantificare il suo stop. Basic ha avuto un piccolo problema, ma non muscolare. Il croato sta bene ed è in lizza per una maglia da titolare per la gara di domani”

Situazione Covid: “Se stiamo attraversando un problema grave, il lockdown deve interessare tutti. Spero che non si arrivi alla chiusura degli stadi, è una situazione che fa passare la voglia di andare in campo anche a persone che hanno una passione feroce come la mia”

Questione rinnovo: “Non so se è arrivato il rinnovo del contratto, se arriva lo firmerò”

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*