Lazio-Empoli – Precedenti, statistiche e curiosità

Roma – Nel bel mezzo della tempesta “COVID” che sta investendo la Serie A e l’Italia intera, Lazio ed Empoli disputeranno regolarmente quella che sarà la ventesima giornata di campionato. Tutti negativi gli uomini di Sarri che dovrà fare i conti solamente con qualche acciaccato come Basic che non si allena da domenica e qualche recupero lampo come Acerbi e Luiz Felipe. I toscani recuperano in extremis i tre componenti della rosa risultati positivi ai tamponi in settimana, dopo le visite di rito, la rosa è tornata al completo alla vigilia del match dell’Olimpico.

Forma – I biancocelesti, ottavi in graduatoria vanno alla ricerca della terza vittoria consecutiva, una striscia mai riuscita in questa stagione. Tra le mura amiche gli uomini di Sarri hanno indubbiamente fatto meglio che in trasferta e sono la seconda forza del campionato per punti conquistati in casa, 20. I ragazzi di Andreazzoli si trovano al nono posto in classifica, distaccati da soli quattro punti dai biancocelesti. Al contrario dei capitolini, gli empolesi hanno conquistato molti più punti in trasferta, ben 17. Grazie alla vittoria del “Diego Armando Maradona”, la quinta in questo campionato, i toscani hanno eguagliato il record di vittorie esterne conquistate in una singola stagione di serie A che risaliva alla stagione 2002/03. 

Tabù Olimpico – Nei tredici precedenti disputati a Roma tra Lazio ed Empoli, i toscani non hanno mai vinto, raccogliendo solo 3 pareggi e 10 sconfitte. La prima sfida risale al 1 giugno 1986, Serie B, con la gara che si chiuse 0-0; l’ultimo confronto nel febbraio del 2019, deciso dal rigore di Caicedo a favore della Lazio. L’ultima rete siglata all’Olimpico per gli azzurri risale al marzo del 2007 e porta la firma di Almiron nel 3-1 biancoceleste. Cinque le vittorie laziali nelle ultime cinque sfide, comprese quelle disputate in Toscana.       

Tecnici a confronto – La gara d’andata è l’unico precedente tra Sarri ed Andreazzoli. Sarri, grande ex della sfida, non ha mai perso nei sei precedenti contro la sua ex squadra, conquistando quattro vittorie e due pareggi. Al contrario Aurelio Andreazzoli non ha mai vinto contro la Lazio, un pareggio e quattro sconfitte. 

Arbitro – La sfida sarà diretta da Antonio Giua della sezione di Olbia, gli assistenti di linea saranno De Giudici e Moro, quarto uomo Miele. Al V.A.R. Luca Banti sarà coadiuvato da Damiano Di Iorio. Tre vittorie su tre nei precedenti dei biancocelesti col fischietto sardo: Il primo successo risale al Febbraio 2020 quando la Lazio batte 5-1 la Spal all’Olimpico. Nella passata stagione Giua ha diretto la Lazio nelle vittorie casalinghe contro Sassuolo e Spezia. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*