Esclusiva Mondo Lazio – Da Liverpool: Origi rimane.

L’attaccante dei Reds piace per rinforzare il parco attaccanti, difficile però un suo approdo alla Lazio in questa sessione di mercato.

Roma – Continua la ricerca sul mercato di un vice-Immobile. Un nome caldo in casa Lazio sembrerebbe essere quello di Divock Origi, attaccante belga classe ’95 in forza al Liverpool di Klopp. Il profilo del ventiseienne, in grado di agire anche sulle fasce, era già stato sondato da Tare due estati fa prima di virare su Muriqi, ora ai margini del progetto. L’interesse dei biancocelesti è concreto, il diesse vorrebbe regalare il calciatore a Mister Sarri già da Gennaio, ma il Liverpool forza per far rimanere il belga fino al termine del contratto in estate.

Ostacolo – Origi fin’ora ha collezionato dieci presenze tra coppe e campionato in questa stagione, condite da 5 gol. Il poco minutaggio concessogli a Liverpool lo sta spingendo a cercare una nuova destinazione. Si era anche parlato di un interesse da parte della Juventus nelle scorse settimane, ma il caso Morata è stato risolto, con lo spagnolo che resterà a Torino da titolare. La Lazio, dunque, sta provando a convincere i Reds a lasciar partire Origi in questa finestra di mercato pagando un indennizzo alla società, che in tal modo non perderebbe il giocatore a parametro zero a Giugno 2022. L’ostacolo maggiore nella trattativa che lo porterebbe a Roma è rappresentato dal suo allenatore. Fonti dall’Inghilterra affermano che Jurgen Klopp non vorebbe privarsi subito di Origi, sia per il momento cruciale che il Liverpool sta vivendo nelle varie competizioni, sia perchè dal 9 Gennaio saranno indisponibili Salah e Mané, entrambi impegnati in Coppa d’Africa con le proprie nazionali. La duttilità dell’ex Lille permetterebbe quindi al tecnico tedesco di sopperire alle assenze delle due pedine più importanti del suo scacchiere offensivo.

Giugno – Le difficoltà attuali nell’arrivare ad un accordo tra Origi e la Lazio potrebbero complicare ulteriormente la buona riuscita del trasferimento per il mese di Giugno. Il calciatore percepisce circa 3,5 milioni di Euro a stagione, cifra alta ma non impossibile per le casse biancocelesti.
Da Febbraio, inoltre, Origi sarà libero di trovare una nuova squadra e non è detto che attenda l’estate per firmare con la Lazio, con quest’ultima che si troverebbe costretta a sfidare la concorrenza in un’asta per il giocatore belga.

Edoardo Colletti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*