Lazio, Luis Felipe è l’ora della verità

La trattativa per prolungare il contratto del brasiliano continua, ma il tempo adesso stringe e dall’1 gennaio il difensore potrà firmare con altre società. Come riportato dal Corriere dello Sport, sabato per il giovane difensore brasiliano della Lazio potrebbe essere l’alba non solo del nuovo anno ma anche di una nuova era della sua carriera, infatti nel 2022 il giocatore sarebbe libero di firmare con qualsiasi altra squadra e la Lazio di perderlo a parametro zero. Il rischio c’è ecco perché la trattativa va avanti da mesi e i colloqui s’interrompono e riprendono, questo accade perché c’è ancora della distanza tra richiesta e offerta. Luiz Felipe vorrebbe un ingaggio da 2,5 milioni, la Lazio offre poco meno di 2 milioni. Arrivando a scadenza, il brasiliano strapperebbe uno stipendio sicuramente più alto, di quanto la Lazio potrebbe spingersi e avvicinarsi così i 3 milioni. Perdere il brasiliano significherebbe dover comprare un altro titolare, non solo giocatori di complemento, per quanto di valore ma dalla società continua filtrare un certo ottimismo si spera che alla fine l’accordo possa essere trovato, magari in extremis.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*