Mercato Lazio, eppur qualcosa si muove

Le indicazioni di Sarri sono chiare: servono un terzino mancino e un vice Immobile, ma come sempre quando si approccia ad una sessione di mercato, prima obbligo vendere. Come riportato dal Corriere dello Sport, il presidente Lotito comprerà a gennaio, lo ha promesso a Maurizio Sarri. La Lazio è pronta a rinforzarsi nel mercato invernale, nella testa del tecnico ci sono due priorità: un terzino mancino e un vice Immobile. Il tutto è legato alle cessioni: serve vendere per compare, l’indice di liquidità non permette sgarri. Diversi gli esuberi a Formello che potrebbero lasciare spazio a nuovi giocatori utili per gli schemi del tecnico toscano. Lazzari messo in vendita perché non è riuscito perfettamente ad entrare nei modi di giocare di Sarri, potrebbe partire in prestito, così come Muriqi. Due acquisti che alla Lazio sono costati poco meno di 40 milioni di euro. Non sarà facile piazzarli, ma è una priorità. Per la difesa sono spuntati due nomi fin qui mai smentiti dalle parti di Formello. Il primo è Nicolò Casale, jolly del Verona di 23 anni, può giocare anche a destra e da centrale. L’altro è Layvin Kurzawa, 29 anni, francese del Paris Saint-Germain, non gioca mai, vuole cambiare aria, il problema è che guadagna 4 milioni di euro, ma muovendosi in prestito a metà stagione andrebbe riconosciuto metà ingaggio e con il Decreto Crescita l’esborso sarebbe inferiore. In lista cessioni ci sono Vavro, Durmisi, Lukaku e Jony, mai realmente entrati nei piani di Sarri, ora sono fondamentali per sbloccare il mercato in entrata.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*