Lazio, Sarri e la rivoluzione silenziosa

Sampdoria-Lazio 1-3 e non succedeva in trasferta dalla prima giornata ad Empoli nel lontano oramai agosto scorso. Più di 3 mesi dopo e 15 giornata trascorse la Lazio torna corsara e lo fa nel giorno in cui il suo allenatore con coraggio decide di cambiare qualcosa nelle gerarchie. Come riportato dal Corriere dello Sport di oggi, Sarri ha operato la sua rivoluzione silenziosa, ha cambiato e trasformato la squadra, anche con grande umiltà perché è andato contro le sue certezze assolute, e poi l’ha finalmente dotata di un portiere dopo i quattro mesi da incubo di Reina: e c’è proprio la firma di Strakosha, dopo quella indelebile di Ciro Immobile, sulla vittoria della Lazio a Genova, da dove potrebbe cominciare un campionato diverso. Le due pesanti sconfitte contro la Juve e il Napoli e il pareggio casalingo contro l’Udinese dopo un primo tempo ai limiti dell’accettabile avevano allontanato la squadra biancoceleste non solo dalla zona Champions ma anche dall’Europa più modesta, che comunque porta sempre qualche soldo in cassa: Mau è corso ai ripari, ha silurato il suo portiere preferito, poi Felipe Anderson, da lui definito il giocatore più forte che ha mai allenato, Luis Alberto e Lazzari cercando di costruire una Lazio con le medesime idee tattiche ma con una sostanza assolutamente diversa grazie ai recuperi di Luiz Felipe e Marusic e agli inserimenti di Zaccagni, uno dei migliori, e di Basic. Un tempo senza storia, il gol di Milinkovic e poi la straordinaria doppietta di Immobile (166 gol in maglia biancoceleste in poco più di cinque anni) per un 3-0 che non lasciava spazio alla possibilità di una reazione della Samp che poi c’è stata ugualmente soprattutto per l’scita di Immobile e per l’incre3dibile espulsione di Milinkovic ennesima vittima delle scellerate gare barbitarte da Fabbri. La strada è tracciata, ora gioca davvero chi merita, chi è più in forma, chi è più dentro il progetto con il cuore con la mente e con i muscoli.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*