Lazio, ecco finalmente il vero Zaccagni

“Nel primo tempo mi sentivo molto bene, abbiamo giocato un bellissimo calcio e fatto tre gol fondamentali per portare la partita a casa a casa. Serviva un segnale forte, siamo entrati in campo con cattiveria e dovremo tirarla fuori anche nelle prossime gare”, queste le parole di Metteo Zaccagni al termine della partita ai microfoni di Lazio Style Channel. L’acquisto più costoso dell’ultima campagna acquisti della Lazio, arrivato sul filo di lana dell’ultimo giorno mutile, era anche il più atteso perché tante erano state le belle prestazioni con la maglia del Verona. Un paio di infortuni ne avevano frenato l’inserimento ora, ritrovata la condizione giusta, ecco anche le belle prestazioni. A Genova, due assist come mai in carriera nella stessa partita, due cioccolatini, a Milinkovic per sbloccare la gara e ad Immobile per indirizzarla del tutto. “Mi sento pronto e sto bene, ovviamente devo lavorare in ogni allenamento per raggiungere il top della forma. Nello spogliatoio c’era entusiasmo e felicità, a parte un po’ Sergej che era arrabbiato per l’espulsione. Ci serviva per le prossime gare. Mi trovo bene con tutti, sono molto contento di essere qui. Al Verona giocavo un calcio diverso, a uomo per tutto il campo, mentre qui il tecnico ci chiede di guardare la palla e spostarci di conseguenza. Mi sono adattato e penso che questa sia un’ottima soluzione”. Un’alternativa in più, un arma in più per mister Sarri per rendere sempre più efficace il suo tridente d’attacco.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*