Sarri a DAZN: “Voglio una prova d’orgoglio. Turnover? Nessuna punizione, gestione delle energie!”

Nell’immediato prepartita il mister biancoceleste Maurizio Sarri ha presentato così la sfida ai microfoni di DAZN:

“Siamo chiamati a vincere. Ho chiesto una prova d’orgoglio, di dimostrare che siamo qualcosa di meglio di quello che abbiamo fatto vedere negli ultimi venti giorni. Penso che alla base ci manca un po’ di ordine e questo ce lo fanno pagare anche pesantemente. Ho cambiato qualche pedina, stiamo giocando a un ritmo incredibile, abbiamo giocato 69 ore fa quindi è chiaro che qualcosa si deve cambiare. Non è una punizione per nessuno, bisogna solo realizzare dove stiamo sbagliando e migliorare.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*