Lazio-Juventus – Sarri:”Primo tempo confusionale, ripresa con ordine e intensità. Mercato? Abbiamo bisogno di qualche operazione”

Dopo il rocambolesco 4-4 tra Lazio e Udinese, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri è intervenuto ai microfoni di DAZN per commentare una gara a dir poco pazza:

“Il primo tempo è stato molto confusionale. Serviva molto più ordine. Poi siamo riusciti a metterla apposto e addirittura a passare in vantaggio. Il pari al 97’ ci dà rabbia, anche perché a me sembrava fallo su Zaccagni. Davvero un peccato perché vincere oggi sarebbe stato un segnale e una svolta. Però dobbiamo trovare ancora solidità. Abbiamo dei momenti illogici durante le partite. Questo è palese. Siamo una squadra istintiva, umorale e stiamo lavorando per portarla pian piano a ragionare. Bisogna mantenere certe posizioni sotto la linea della palla altrimenti la fase difensiva diventa tutta di rincorsa, i primi 20 minuti sono stati tutti così. È un problema che abbiamo, frenare questi giocatori e farli stare sotto la linea della palla è complesso perché per istinto vanno sopra e ci vanno in troppi. Poi sulle palle perse ci tocca correre all’indietro, stasera avevamo anche un gap fisico con questa squadra. Durante l’intervallo il mio tono era di mister arrabbiato perché non ho visto l’ordine che avevo chiesto. C’erano però i margini per rimetterla a posto, i ragazzi erano convinti, poi è inutile parlare un quarto d’ora nell’intervallo, bastano 3 minuti.”

Infine una battuta sul mercato: “Abbiamo bisogno di qualche operazione, che sia importante o un giovane. Qualcosa però va fatto, non so se in due o tre mercati, dipenderà dalla società. Però la verità è che qualcosa ci serve.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*