Lazio, rialzare la testa grazie ad un calendario amico

Si gioca senza respiro, giovedì 2 dicembre (ore 20:45) ecco all’Olimpico una Udinese in difficoltà in ritiro e con l’allenatore Gotti in bilico, cercherà di venire a Roma e fare punti importanti. Come riportato dal Corriere dello Sport odierno, per la Lazio c’è lo spauracchio trasferta: domenica 5 sfida alla Sampdoria a Genova. Il tour de force di dicembre non è finito. Giovedì 9 match d’Europa League con il Galatasaray per il primo posto, fondamentale, nel girone. Si chiude il mese, prima della pausa di Natale, con Sassuolo (al Mapei Stadium), Genoa (in casa) e Venezia (trasferta). Un calendario non impossibile e senza scontri diretti per le prime posizioni. Sotto l’albero, Sarri, potrebbe mettere ben 15 punti in Serie A e il primato nel gruppo d’Europa League. Due regali niente male per continuare a sognare, questo mese di dicembre sarà davvero il mese decisivo per una Lazio alla disperata ricerca di continuità. L’obiettivo resta quel quarto posto ora occupato dall’Atalanta e distante oggi 7 punti. Basta passi falsi almeno contro le “piccole” solo cosi la Lazio di Sarri potrà provare a rifarsi sotto.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*