Focus – Lazio e i precedenti storici contro le squadre russe, galeotta fu la coppa Uefa

Roma – Siamo alle porte di Lokomotiv – Lazio con la trasferta russa, impegnativa, per le truppe biancocelesti. In questo approfondimento siamo andati a ricercare tutti i precedenti nella storia con le squadre sovietiche, senza contare tutte quelle che dalla caduta del muro di Berlino, in realtà, non hanno più fatto parte dell’asse rosso.

Coppa Uefa – Il numero più cospicuo di match disputate dai biancocelesti contro squadre russe sono nella vecchia competizione europea. La prima in assoluto è contro il Chornomorets nella stagione 1975/76: la Lazio scudettata affronta il doppio impegno nel 1° turno della competizione internazionale perdendo 1-0 in Russia per poi passare il turno vincendo a Roma con un netto 3-0, tripletta di Giorgio Chinaglia. Il secondo impegno è nella stagione 1994/95 quando al primo turno si affrontò la Dinamo Minsk. La compagine sovietica non è un problema per una delle più belle Lazio di Zeman, che liquida gli avversari con uno 0-0 fuori casa ed un netto 4-1 all’olimpico, con i gol di Favalli, Boksic, Fuser e l’autorete di Ostrovski. Nella stagione 1997/98 si entra nel vivo, e in quella coppa Uefa che i biancocelesti arrivarono in finale contro l’Inter, al secondo turno affrontarono il Rotor Volvograd, passando il doppio impegno con un pareggio in Russia ed una vittoria per 3-0 a Roma, con le reti di Casiraghi, Mancini e Signori.

Altre competizioni – Nelle altre competizioni la Lazio affrontò solamente altre due volte squadre russe. Una, ricordata dai più, nella semifinale di Coppa delle Coppe nella stagione 1999/00, superando proprio la Lokomotiv Mosca, e superando l’ostacolo con due pareggi: 1-1 a Mosca e 0-0 a Roma (a Mosca segnò Boksic). L’altra occasione fu la Champions dell’anno scorso, quando i ragazzi di Inzaghi affrontarono nel doppio turno del girone lo Zenit di san Pietroburgo. Contro il biancocelesti di Leningrado il bilancio resta positivo con il pareggio in Russia per 1-1 (gol di Caicedo) e la netta vittoria a Roma per 3-1 (doppietta di Immobile e Parolo).

Alessio Aliberti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*