Lazio, Immobile e la festa in suo onore (Video)

Sabato a Bergamo ha raggiunto il mito, la leggenda in vetta alla classifica dei marcatori della storia della Lazio. Sta andando oltre i sogni, le aspettative, le speranze, oltre Chinaglia, Giordano, Signori, Rocchi, bomber e eroi di intere generazioni, un gol ancora e anche Silvio Piola sarà dietro di lui. In 232 partite con la maglia della Lazio Immobile ha segnato 159 gol, eguagliando un primato che esisteva dal 1943. Un predestinato per diventare l’uomo del gol nella storia della Lazio. Una Scarpa d’Oro, due titoli di capocannonieri della serie A con l’aquila sul petto, ora Immobile vuol festeggiare il suo nuovo primato con i compagni. Una cena con la squadra che diventerà un vero evento, pensa ad una location come Castel Sant’Angelo, già protagonista di un compleanno della S.S. Lazio, un modo per condividere la soddisfazione per un primato dal valore storico, ma anche per ringraziare i compagni, a cui consegnerà un regalo personale per ora top secret. Quando conquistò la Scarpa d’Oro un anno fa donò a ciascun biancoceleste una teca con una maglia speciale con la propria dedica. Inoltre la Lazio sta progettando la premiazione di Immobile in concomitanza con una gara interna. Potrebbe avvenire già domenica prima della sfida con la Salernitana, magari sarebbe ancora più significativo aspettare quel gol che lo farà diventare re assoluto all-time. Infatti, Immobile vuol allungare la sua serie di gol già giovedì a Marsiglia, ha raggiunto il record di Piola che sembrava inarrivabile, ora lo vuole tutto per se stesso e per la sua storia con Lazio diventata ormai leggenda, e per tutti i tifosi che fin dal primo giorno lo hanno amato come i grandi del passato.

Informazioni su Mauro Simoncelli 295 Articoli
Vicedirettore di MondoLazio. Giornalista pubblicista dal 2004. Redattore di Lazialità e della trasmissione televisiva Lazialità in Tv su Teleroma 56 dal 2001. Conduttore dal 2014 di uno spazio sull'emittente Radio Incontro Olympia 105.8 in Fm. Collaboro attualmente con il sito all-news Notizie.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*