L’avversario – Bergamaschi in emergenza in difesa e con la Champions all’orizzonte. E il rendimento in casa…

UDINE, ITALY - JANUARY 20: Gian Piero Gasperini head coach Italy of Atalanta BC looks on during the Serie A match between Udinese Calcio and Atalanta BC at Dacia Arena on January 20, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Roma – La classifica recita: Atalanta 18, Lazio 17. Distanziate da un solo punto, Atalanta e Lazio vanno  a caccia di punti utili alla corsa Champions. I bergamaschi sono reduci da una bella e convincente vittoria a Marassi contro la Sampdoria nel turno infrasettimanale. Tra le mura amiche però i nerazzurri stanno facendo fatica. Tanto è che nelle 5 cinque gare disputate dalla Dea al Gewiss Stadium, gli uomini di Gasperini hanno conquistato una sola vittoria, due pareggi e altrettante sconfitte, segnando solo 6 reti e subendone 7. 

Scelte forzate – Gasperini è falcidiato dagli infortuni da inizio stagione. L’infermeria è piena e non riesce a svuotarsi. Oltre ai lungodegenti Pessina, Hateboer, Gosens e Djimsiti si aggiunge anche Toloi. Mentre Demiral proverà a stringere i denti e scendere in campo. Complice la squalifica di Palomino, De Roon si ritrova a dover arretrare al centro della difesa a tre con Lovato che potrebbe vincere la concorrenza con Pezzella per completare il terzetto. A centrocampo spazio all’olandese Koopmeniners che si sta facendo largo a suon di prestazioni. Muriel non è ancora entrato in forma e ha segnato una sola rete finora in campionato. In attacco toccherà a  Zapata e Ilicic anche se solamente il colombiano ha trovato la via del gol in due occasioni tra le mura amiche. Le scelte di Gasperini saranno condizionate anche dalla gara di Champions in programma martedì. I bergamaschi ospiteranno il Manchester United. Secondi a pari merito con il Villarreal a quota 4 punti non possono permettersi scivoloni per passare il turno. 

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*