FOCUS – Hellas Verona vs Lazio i precedenti, bilancio in perfetta parità dal 2000 ad oggi.

Roma – Hellas e Lazio si affrontano domenica 24 ottobre alle 15:00 al Bentegodi, gara valida per la nona giornata di Serie A 2021/22. in questo approfondimento andremo ad analizzare i precedenti di questa gara nel nuovo millennio.

Supremazia scaligera – Le prime quattro sfide disputate tra queste due compagini al Bentegodi sono tutte a favore dei gialloblù. All’alba del nuovo millennio è Morfeo, alla mezz’ora, a decidere la 26 giornata del campionato ‘99/’00. Nella stagione successiva la Lazio campione d’Italia cade al bentegodi alla terza giornata. L’autorete di Favalli al 53’ apre la strada ai veneti che raddoppiano con Mutu al 78’. Nella stagione ‘01/’02 le due compagini si affrontano al Bentegodi alla quindicesima giornata, Leonardo Colucci apre le danze alla festa gialloblù al 22’. Camoranesi raddoppia a pochi minuti dall’intervallo ribattendo in rete dopo che Marchegiani aveva parato il rigore a Massimo Oddo. Hernan Crespo rimette in corsa la Lazio di Zaccheroni al 56’. Mutu chiude i conti al 73’ siglando la rete del definitivo 3-1. Bisogna attendere più di 10 anni prima che queste due compagini tornino a confrontarsi in Serie A. Nella stagione ‘13/’14 la Lazio di Petkovic esce con le ossa rotte dal Bentegodi, Toni al 5’ apre le marcature poi Biglia pareggia i conti al 27’. Iturbe, su calcio di punizione porta di nuovo in vantaggio gli uomini di Mandorlini ad un minuto dal break. Nella ripresa i veneti legittimano la vittoria con le reti di Romulo e Toni. 

Lo spartiacque di questo confronto è rappresentato dal pareggio per 1-1 nella stagione ‘14/’15. Senad Lulic porta in vantaggio i biancocelesti che vengono raggiunti al 69’ dalla rete di Luca Toni. 

Gli anni biancocelesti – La svolta avviene alla sesta giornata della stagione ‘15/’16. La Lazio Pioli, in dieci per l’espulsione di Mauricio, completa la rimonta sugli uomini di Mandorlini. Helander nel primo tempo aveva portato in vantaggio i veneti, nella ripresa Biglia su rigore e Parolo su punizione regalano i tre punti ai biancocelesti. Dopo un anno di serie cadetta, i veneti tornano in Serie A nella stagione ‘17/’18, i capitolini guidati da Simone Inzaghi in panchina, sbancano il Bentegodi con una doppietta di Immobile nel primo tempo prima del sigillo finale nella ripresa di Marusic. Lazio e Verona tornano ad affrontarsi al Bentegodi nel post lockdown, Il Verona di Juric passa in vantaggio con Amrabat che trasforma il penalty al 39’. Immobile ristabilisce la parità alla stessa maniera qualche secondo prima dell’intervallo. Nella ripresa la Lazio dilaga, prima Milinkovic e Correa mettono al sicuro il risultato, infine Immobile sigla altre due reti conquistando la tripletta personale e mettendo nel mirino la scarpa d’oro. L’ultimo precedente risale all’ 11 aprile di quest’anno, Milinkovic svetta in area al 92’ insaccando in rete un cross dalla sinistra di Radu. Grazie al Sergente la Lazio tornò a Roma con i tre rimanendo in corsa per un posto Champions.  

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*