Sarri a Sky Sport: “Stasera un passo avanti. Luis Alberto e Milinkovic insieme? Difficile per adesso”

Il tecnico biancoceleste ha parlato ai microfoni di Sky Sport per analizzando così il pareggio contro i francesi del Marsiglia.:

Abbiamo fatto una buona gara contro una buona squadra. La sensazione è che nei primi minuti ci mancava brillantezza, mentre negli ultimi trenta un pizzico di fortuna. Sembrava potessimo segnare da un momento all’altro. Rimane un po’ di amarezza per il risultato. La squadra ha dato la sensazione di solidità, ha creduto fino in fondo alla vittoria e negli ultimi minuti siamo riusciti ad alzare i ritmi. A livello di prestazione è stato un passo in avanti, dispiace per il risultato, ma abbiamo tre partite per recuperare E’ difficile vedere Luis Alberto e Milinkovic insieme in campo l’ultima partita insieme ci ha detto di no, ma se la squadra riuscirà a trovare più solidità è un’ipotesi che si potrà proporre. Vedendo i dati di Luis Alberto dimostrano che è più adatto a momenti di partita in cui i ritmi sono più bassi. Questa è una squadra che ha alternato periodi devastanti con tante vittorie consecutive, a periodi in cui ha fatto fatica. Dobbiamo tenere la squadra sempre su alti livelli motivazionali e sperare di poter risolvere questo difetto. E’ però un gruppo che mi dà anche tante soddisfazioni. Allenamenti nel vero senso della parola li stiamo vedendo pochi, però è un gruppo che mi dà gusto allenare. Può darsi che il nostro 100% sia inferiore agli avversari, ma questo 100% vogliamo vederlo. Le verticalizzazioni le avevamo preparate in modo specifico oggi. Cataldi è un buon palleggiatore, è un vertice basso adatto alle mie caratteristiche, ma Lucas Leiva è un giocatore importante per mentalità, esperienza. E’ uno che butta pochi palloni, me li tengo entrambi.

Infine i giornalisti di Sky Sport gli fanno una domanda sulla brutta sconfitta della Roma in terra norvegese: “Non conosco i motivi delle scelte di Mourinho. In Europa è difficile sempre, anche quando giochi contro squadre di livello più basso le partite si complicano sempre. Anche con il Chelsea ho avuto difficoltà. Ricordo una partita in Bielorussia e la squadra avversaria, di cui non ricordo il nome, prese tre pali.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*