Consigli Fantacalcio – Chi schierare nella settima giornata

Roma – Torna il weekend targato Serie A, in programma la settima giornata del massimo campionato italiano che precede la seconda sosta stagionale per gli impegni delle nazionali. E’ tempo dunque di schierare la formazione del fantacalcio. In questo approfondimento andremo a darvi i nostri consigli. La giornata si apre con l’anticipo del venerdì sera alla Sardegna Arena dove i padroni di casa del Cagliari ospitano il Venezia di Paolo Zanetti. 

Cagliari-Venezia (venerdì 1 ottobre ore 20:45)

La giornata si apre con l’anticipo del venerdì sera alla Sardegna Arena dove i padroni di casa del Cagliari ospitano il Venezia di Paolo Zanetti. E’ già quasi una sfida salvezza con gli isolani penultimi in graduatoria a 2 punti e i lagunari terzultimi a quota 4. Tra i rossoblù consigliamo il “sempre verde” Joao Pedro che ha già gonfiato quattro volte la rete in campionato. Altro nome interessante è Razvan Marin, il centrocampista rumeno ha confezione ben tre assit fin’ora. Tra gli ospiti occhio al nigeriano Okereke, 6,6 di media Fantavoto e un gol all’attivo. Oltre a lui si potrebbe puntare sul difensore centrale Ceccaroni, 6,3 di media fantavoto, anche lui ha già siglato un gol.  

Salernitana-Genoa (sabato 2 ottobre ore 15:00)

Il sabato di Serie A si apre con la sfida dello stadio Arechi tra Salernitana e Genoa. I campani, fanalino di coda con un solo punto in cascina, cercheranno di conquistare i primi tre punti tra le mura amiche. Il genoa viene da una sconfitta e due pareggi nelle ultime tre. ha bisogno dei tre punti per allontanarsi dalla zona calda. Tra gli uomini di Mister Castori vi consigliamo Simy, la punta ex Crotone non ha ancora segnato ed apparso leggermente in ritardo di condizione. Giocare davanti al proprio pubblico potrebbe dargli la carica giusta. Dovrebbe tornare a disposizione Ribery, il francese ha le potenzialità per accendere la gara in ogni istante. Il portiere del Genoa, Sirigu,  potrebbe rappresentare una buona soluzione. Mentre tra i giocatori di movimento Rovella e Criscito sembrano i più in forma tra i rossoblù. 

Torino-Juventus (sabato 2 ottobre ore 18:00)

In programma allo stadio Olimpico Grande Torino va in scena il derby della mole. Le due compagini piemontesi si trovano appaiate a quota 8 punti in classifica, mai come questa volta la stracittadina vale la supremazia cittadina. I padroni di casa stanno mettendo grande intensità nelle prestazioni proprio come comanda Juric. Con molti indisponibile e la squalifica i DjiDji (due rigori commessi nelle ultime due gare), juric si trova schierare il giovane  Zima dal primo minuto. Singo è da schierare nelle ultime  due uscite ha effettuato altrettanti assist. Altro giocatore in forma è Antonio Sanabria. L’attaccante Paraguayano ha messo a segno un solo gol quest’anno, ma quando affronta una big si esalta sempre. Infatti nella scorsa stagione ha timbrato il cartellino contro Inter, Roma e la stessa Juventus. Tra i bianconeri Chiesa è in vero stato di grazia e non può non essere schierato. Da non sottovalutare Cuadrado e Alex Sandro che sulle corsie esterne potrebbero far male 

Sassuolo-Inter (sabato 2 ottobre ore 20:45)

Il sabato si chiude con Sassuolo Inter. Berardi è un incubo per i nerazzurri e sta dimostrando un’ottima forma, è da schierare. Non rinunciate a Djuricic e Boga, la difesa dell’Inter non è più solida come lo scorso anno. Inzaghi ritrova il “Tucu” dopo l’infortunio. Dzeko sta segnando con regolarità e segnando potrebbe raggiungere il primo posto in classifica marcatori. Barella ha una media voto 8,08, grazie ad una rete e cinque assist, schieratelo.

Bologna-Lazio (domenica 3 ottobre ore 12:30)

Il lunch-match va in scena al Dall’Ara tra Bologna e Lazio. Mihajlovic deve vincere per scacciare le voci di un suo possibile esonero. Sarri deve dare continuità alla vittoria nel derby. Tra i felsinei schierate De Silvestri (ex) e Djiks. Con il nuovo modulo i biancocelesti soffrono spesso gli esterni avversari. Immobile è rimasto a secco nel derby anche se ha fornito due assist, a Bologna vorrà tornare a fare ciò che sa fare meglio, il gol. Anche Pedro è stato protagonista nell’ultima uscita e vi consigliamo di schierarlo. Nonostante non sia un goleador, lo spagnolo in carriera ha spesso segnato in gare consecutive. 

Sampdoria-Udinese (domenica 3 ottobre ore 15:00)

La Samp di D’Aversa deve tornare a fare punti dopo le ultime due sconfitte con Napoli e Juventus, così come anche i bianconeri di Gotti vengono tre sconfitte consecutive e vorranno tornare a muovere la classifica. Tra i blucerchiati la certezza si chiama: Candreva. L’esterno romano ha già al suo attivo due gol e altrettanti assist. Concedete a Fabio Quagliarella un’altra chance. L’attaccante campano è ancora a secco in questa stagione, chissà che non possa sbloccarsi contro i bianconeri? Tra i friulani, orfani di Nestorovski, vi suggeriamo di puntare su Pereyra e Deulofeu, apparsi i più in palla tra i bianconeri.

Verona-Spezia (domenica 3 ottobre ore 15:00)

Un solo punto divide i padroni di casa del Verona dallo Spezia di Thiago Motta. Gli scaligeri sono reduci da due pareggi, mentre i liguri da due sconfitte casalinghe, brucianti,  contro Juventus e Milan. Tra i veneti impossibile non schierare Barak, Il ceco è diventato anche rigorista. Anche Lazovic potrebbe far bene, dall sua dovrà vedersela contro Amian. Gli spezzini dovranno fare a meno del capitano, Maggiore, infortunato. Tornerà dal 1’ minuto Verde, da schierare. Così come  Simone Bastoni, già due reti fatte quest’anno. 

Fiorentina-Napoli (domenica 3 ottobre ore 18:00)

Sono apparse le due squadre più in forma del campionato finora, Fiorentina e Napoli si affrontano in una gara che si annuncia scoppiettante e piena di reti. Tra i Viola rientra dalla squalifica Nico Gonzalez, è apparso il più in forma degli attaccanti. Jack Bonaventura è un’altro nome su cui scommettere, ma se siete amanti della cabala non potete schierare l’ex Callejon. Spalletti e suoi sono a punteggio pieno e vogliono continuare a stupire, così come Victor Osimhen. Il nigeriano è a quota quattro reti in cinque gare. Sicuramente la sorpresa più dolce per i partenopei è Zambo Anguissa. Il mediano camerunense ha una media voto di 7 senza aver conseguito bonus, con queste prestazioni presto arriveranno. 

Roma-Empoli (domenica 3 ottobre ore 18:00)

Torna all’Olimpico da ex Andreazzoli per sfidare Mourinho. I giallorossi devono rialzarsi dopo la sconfitta nel derby, e la gara contro l’Empoli è un’occasione da non lasciarsi sfuggire. I giallorosso ritrovano Pellegrini dopo la squalifica. Il capitano vorrà prendere in mano la sua squadra, inoltre ha già siglato tre reti e servito un assist fin’ora. Deve sbloccarsi invece l’inglese Tammy Abraham, fermo a quota due reti stagionali, Mourinho & co. hanno bisogno di lui. 

Atalanta-Milan (domenica 3 ottobre ore 20:45)Chiude la settima giornata il big match serale del Gewiss Stadium tra Atalanta e Milan. Gasperini dovrà fare a meno dei due esterni titolari, Gosens e Hateboer, infortunati. Con Ilicic e Muriel che potrebbero accomodarsi inizialmente in panchina, puntate sui due trequartisti Malinovskyi e Pessina. Pioli dovrà toccare le corde giuste per far dimenticare ai suoi la sconfitta immeritata di Champions. Tra i rossoneri affidatevi a Brahim Diaz, in splendida forma, anche se le sue condizioni sono da valutare. Ancora out Ibra, toccherà probabilmente a Rebic (in vantaggio su Giroud) guidare l’attacco rossonero. Il croato classe ‘93 ha una media fantavoto di 7,08 con due assist e 1 gol all’attivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*