Accadde oggi: il primo gol di Nesta con la Lazio (VIDEO)

La prima volta, anche nel calcio, non si scorda mai. L’esordio tra i professionisti, il primo match tra i titolari e, naturalmente, il primo gol. Alessandro Nesta ha vissuto il 16 settembre 1997 un giorno indimenticabile: la prima rete segnata con la maglia del club che lo ha cresciuto, coccolato e lanciato nel grande calcio. I biancocelesti sono impegnati a Guimaraes, contro il Vitoria, nel primo turno di Coppa Uefa.Sven Goran Eriksson, arrivato in estate sulla panchina biancoceleste, lo lancia dal primo minuto al fianco di Giovanni Lopez: una coppia centrale formata da difensori romani e laziali.

Nesta, gol da fantasista

La gara si sblocca al terzo minuto del secondo tempo: Mancini lancia Casiraghi che salta il portiere in uscita e insacca a porta vuota. Passano venti minuti e il numero dieci biancoceleste regala il secondo assist di giornata, servendo a Fuser un pallone che il centrocampista laziale trasforma nel raddoppio, con un bolide da fuori area. Mancini è ispiratissimo e al venticinquesimo colleziona il terzo assist vincente: cross dalla fascia destra per Nedved che di testa in tuffo insacca il gol del 3-0. Siamo a dieci minuti dalla fine del match: Nesta si mette in evidenza nel suo numero migliore: l’anticipo netto sul centravanti avversario; recupera il pallone, ma stavolta invece che servirlo ad un compagno, prova l’azione solitaria: un primo dribbling, un secondo e lo scatto in velocità che lo porta a tu per tu con il portiere avversario. Nesta alza la testa e disegna un diagonale preciso che si insacca nell’angolino alla destra del portiere avversario. Un pezzo di bravura che gli permette di scrivere, per la prima volta, il suo nome nel tabellino dei marcatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*