Lazio, Luis Alberto c’è ma il futuro e tutto da scrivere

Subito negli schemi di Sarri, senza portare il broncio, anzi con un sorriso convinto. Questa mattina Luis Alberto si è allenato con la squadra dopo aver raggiunto ieri sera il ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore. Come riportato dall’edizione online della Gazzetta dello Sport, il fantasista spagnolo aveva disertato il raduno di una settimana fa a Formello e poi anche la partenza per il Veneto del gruppo biancoceleste. Un comportamento che ha indispettito la società, decisa a comminare una multa pesantissima per il Mago, si parla di 50000 euro! Intanto, il punto di partenza nel suo arrivo in ritiro è stato il confronto col tecnico Sarri ed i compagni, si prevedeva una “spiegazione” per non essersi aggregato già dal primo giorno, passando anche dalle scuse. Già dal via dell’allenamento però, si è notato un clima disteso tra Luis Alberto e i compagni. Sarri lo ha inserito nelle esercitazioni tattiche per il centrocampo, da mezzala sulla sinistra, il ruolo che l’allenatore aveva pensato di affidargli anche durante la conferenza stampa di presentazione, con Akpa Apro e Leiva come compagni di reparto. Sarri si è fermato a parlare con lo spagnolo per spiegagli un movimento da seguire, e col pallone Luis Alberto ha subito sfoderato il suo tocco magico. Al termine dell’allenamento, selfie e sorrisi con tifosi. E allora che cosa è realmente accaduto nella testa dello spagnolo? E i suoi malumori collegati alla voglia di cambiare squadra nonostante il rinnovo fino al 2025 della scorsa estate? Le voci su una proposta arrivata da Milano? Non si sono visti oggi sul campo Zandegiacomo. Ma fino alla fine del mercato difficile credere che il suo nome non rimanga in sospeso. Intanto, Luis Alberto si è preso il posto da mezzala nello scacchiere di Sarri già dal primo allenamento.

1 Commento

  1. Io penso che con il Milan non si debbono fare scambi dopo le sole di Musacchio e pioli che è andato via come quel verme di Inzaghi .se vogliono Luis Alberto il presidente si faccia dare romagnoli e rebic allora lo scambio può essere buono.altrimenti lasciamo perdere e prendiamo Rugani basic e poi vendiamo mouriqui durmisi joni e Patrick e facciamo l’indice di liquidità .Avanti Lazio carica

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*