Lotito: “Sarri un maestro che ci farà crescere”

Lotito: «Sarri un maestro,farà crescere la Lazio». Il presidente, premiato ieri presso il Salone d’Onore del Coni, ricordando il tricolore vinto da Maestrelli nel 1974, ha rilanciato le ambizioni del club. “Quello di Maestrelli era un calcio romantico, un calcio che ci manca molto. Ringrazio voi – ha detto Lotito rivolgendosi a Ezio Luzzi, che ha preentato un libro – che ci avete trasmesso la storia e questi valori indelebili. La Lazio di Maestrelli ha rappresentato un’epoca al di là dello scudetto. Negli anni ho parlato di calcio didascalico e moralizzatore, ora i fatti mi danno ragione”. Su Sarri: “Ragioniamo quando facciamo le cose. Sarri – ha detto il presidente – è un cultore del calcio, un maestro e costituirà un valore aggiunto per la crescita della squadra e dei calciatori, per raggiungere i traguardi che si attendono. Il club è sempre stato a disposizione per trovare soluzioni per raggiungere gli obiettivi, non corriamo dietro ai nomi, ma alle qualità tecniche. Quando ho preso la Lazio aveva 84 milioni di ricavi, 86 milioni di perdite e 550 milioni di debiti, era in una situazione disperata”. Chiusura dedicata agli acquisti: “Sul mercato pronti per trovare soluzioni. Cerchiamo qualità tecniche, non nomi”. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*