Calciomercato – Con l’approdo di Sarri si sondano gli esterni

Manuel Lazzari

Roma – Sono ore calde in casa Lazio, la dirigenza biancoceleste ha praticamente chiuso l’accordo con Maurizio Sarri. Il tecnico di Figline Valdarno sarà il 71esimo allenatore della prima squadra della capitale. Sarri con se porterà anche il suo marchio di fabbrica, ovvero la sua difesa a quattro: dogma imprescindibile per la sua idea di calcio. La Lazio con Simone Inzaghi aveva mutato nel tempo, passando dai quattro dietro di Pioli alla difesa a tre. Nelle ultime due sessioni di mercato il D.S. Igli Tare ha lavorato molto sugli esterni, cercando i giocatori più adatti a svolgere il ruolo di quinti. Ha portato alla corte di Inzaghi esterni che non hanno convinto come Jony e Fares, ma allo stesso tempo calciatori come Lazzari e Marusic che si sono imposti nel 3-5-2 di Inzaghi diventando un vero e proprio punto di forza.

Jony – L’esterno spagnolo potrebbe non essere riscattato dall’Osasuna e rientrare a Formello a giocarsi un’altra chance con l’aquila sul petto. Il gioco di Sarri prevede anche l’utilizzo di esterni alti, lo spagnolo potrebbe giocarsi le sue chance nel ritiro di Auronzo di Cadore. Nella sua carriera ha sempre svolto il ruolo di esterno sinistro nel 4-3-3 e con l’arrivo di Sarri potrebbe tornare di nuovo al suo ruolo naturale.

Lazzari – Manuel Lazzari è stato uno dei calciatori più utilizzati da Inzaghi, la freccia vicentina è pronto a mettersi nuovamente in gioco con l’arrivo di Sarri. Il calciatore ha trovato a Roma un ambiente speciale che lo ha sempre sostenuto e protetto. La sua intenzione – secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione – è quello di rimanere ad ogni costo e farsi trovare pronto anche dal nuovo allenatore, nonostante la partenza di Inzaghi. In biancoceleste ha ancora tre anni di contratto e passare come esterno basso di una difesa a quattro non rappresenterebbe un problema. Anche In Nazionale con Mancini ha ricoperto quel ruolo e magari questo cambiamento potrebbe anche rilanciarlo in chiave azzurra.

Fares – Dopo una stagione difficile a causa degli infortuni, Momo approda alla Lazio per ricoprire il ruolo di quinto di sinistra lasciato scoperto dal capitano Senad Lulic. Dopo un inizio tutto sommato discreto l’ex spallino si perde e di fatto sparisce dai radar lasciando il posto a Marusic (adattato) a sinistra. La sua permanenza con l’eventuale arrivo di Sarri non è così scontata. Per ora dal suo staff non trapelano notizie, Raiola non si è espresso, ma c’è da star certi che con il decollo del mercato estivo, qualcosa accadrà. Per lui arrivano ci sono sirene provenienti da Cagliari, il club isolano potrebbe puntare al recupero dell’esterno algerino.

Antonio Frateiacci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*