Andreas Pereira: “Mi piacerebbe restare”

La Lazio ha l’opzione per riscattare il mio cartellino dal Manchester United per cui dipende tutto dal club biancoceleste. So che le mie doti sono state apprezzate in questa stagione e hanno tempo fino alla fine del campionato per una decisione”, queste le parole rilasciate a TNT Sports Brasil nella notte da Andreas Pereira, trequartista che la Lazio ha preso in prestito dal Manchester United. Sono solo 30 le presenze totali in stagione con 1 gol e 4 assist per 728 minuti totali, il brasiliano purtroppo non è mai riuscito a fare breccia nella considerazione tattica di Simone Inzaghi. Chiuso Da Correa e Caicedo, come partner d’attacco di Immobile e da Luis Alberto come inventore di gioco a centrocampo, ha sempre dovuto ritagliarsi pochi minuti di spazio, ma questi pochi spezzoni di campo hanno invece fatto breccia nel cuore dei tifosi perché è stato evidente invece il suo massimo impegno comunque profuso. “Roma è una città meravigliosa e di certo non mi dispiacerebbe rimanerci. Se non dovessero trattenermi dovrò parlare con il Manchester per vedere cosa sia meglio per il club e per me. Ho sentito Solskjær per capire il mio futuro e mi ha detto che dobbiamo parlare. Io voglio solo giocare perché spero ancora in una chiamata del Brasile per il Mondiale in Qatar”. Al termine del campionato ci sarà da sedersi a tavolino con i dirigenti dello United e trovare la giusta soluzione per la Lazio e per il giocatore.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*