Raul Moro, accordo fino al 2025 ad un passo

Raul Moro decisivo con il Verona

La Lazio blinda Raul Moro fino al 2025. Accordo vicino con lo staff del baby spagnolo: nuovo contratto e premio economico, presto la firma.
Ha trascinato la Primavera in finale di Coppa Italia. È in scadenza nel 2022 e sarà inserito stabilmente nella rosa dei Big.
È un diciottenne che vuole e può realizzarsi e ha scelto Lazio per riuscirci.
Nel 2019, a 16 anni, aveva firmato un contratto fino al 2022, di soli 3 anni perché minorenne. Oggi Raul Moro è maggiorenne: siamo nel 2021 e la società si è mossa subito per blindarlo. Non vanno corsi rischi. Ci sono stati i primi contatti con i suoi manager, c’è una base di accordo fino al 2025 con ingaggio ingente per un baby.
Il diesse Tare per lui ha speso sei milioni, prelevandolo dal Barcellona prevedendone l’esplosione.
A gennaio lo staff del ragazzo si era lamentato per la sosta continua in Primavera. “Non c’è alcuna possibilità che vada a Salerno, piuttosto ci sono maggiori chance che lasci la Lazio. Se Inzaghi o la società non lo vogliono, abbiamo dei top club interessati a lui”, disse il manager Minguella.
Il tempo ha appianato divergenze e insoddisfazioni, c’è la promessa del salto di qualità.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*