Fiducia ad Immobile. Inzaghi punta sul rilancio del suo bomber

Fiducia ad immobile. Inzaghi aspetta il ritorno al gol del suo Bomber e lo conferma a Verona in coppia con Caicedo.
Il digiuno dura da troppo tempo: l’ultima rete di Ciro risale alla sfida contro il Cagliari dello scorso 7 febbraio. Due mesi esatti in cui non è riuscito a gonfiare in rete, se non in nazionale. Sono diventate 9 le sfide consecutive senza bucare il portiere avversario: 7 in campionato e 2 in Champions League e il suo peggior dato da quando è arrivato in biancoceleste.
Il valore del calciatore non si discute. Finora sono 14 le marcature in Serie A, ci sono ancora 10 finali per incrementare il proprio bottino. I numeri sono sempre stati dalla sua parte. La scarpa d’oro riportata in Italia dopo 13 anni in è una testimonianza il prossimo sarà il suo gol numero 150 nel nostro campionato dovrebbe già segnato se non fosse stato per quel rigore sbagliato contro il Bologna non ci pensa e guarda avanti Ha sempre superato i momenti di difficoltà grazie alla tenacia e al sostegno delle persone che gli sono vicine a cominciare da Simone Inzaghi che ha sempre difeso il suo bomber.
Contro lo Spezia non ha avuto l’occasione giusta per sbloccarsi: ha servito due assist preziosi a Correa che però ha sprecato entrambe le occasioni. Proverà a reagire già da domenica contro il Verona, dopo la Sampdoria è la sua vittima preferita. Contro i gialloblù ha realizzato 11 reti in altrettanti incroci.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*